Review on Review: ​ Lomography Redscale 100 ISO

Benvenuti in un novo capitolo di Review on Review oggi parliamo di una pellicola fotografica molto divertente e particolare, la Lomography RedScale 100, pellicola dai toni rossi e caldi. Con i suoi ISO 100 la pellicola è perfetta per la stagione estiva.

 

©AnalogMind2017
Prime Impressioni
Il nome RedScale deriva dalla forte dominate rossa che si ottiene dallo sviluppo della pellicola. Infatti il redscale non è altro che una normale pellicola fotografica montata al contrario. In poche parole il primo strato che viene impressionato é il rosso e non lo strato blu.
É molto semplice realizzare un redscale, almeno per il 35mm, per il 120mm invece non ho mai provato.. mi è sembrato un po troppo difficile, srotolare un rullino negativo, girare la pellicola e riattaccarla, e tutto questo farlo al buio più completo. Per fortuna Lomography ha messo a disposizione la Lomography Redscale 100 ISO. Questa pellicola è la sorellina “povera” della Lomography XR 50-200. Povera perchè a differenza dell’altra pellicola é possibile utilizzarla solamente a ISO 100, ma per questo non è di inferiore qualità, anzi è possibile ottenere un effetto totalmente diverso.
Caratteristiche in sintesi

Lomography Redscale 100 ISO

Tipo pellicola Colore con dominante su rosso
Formato Pellicola 135 – 120
Sensibilità ISO  – 100
Contrasto Nella media
PRO  – Ottima qualità del dettaglio – Adatta in Esterni
CONTRO Non adatta per foto d’azione
Produttore Lomography
Fonte: Lomography
Test
Il primo rullo che ho scattato con questa pellicola é stato per testare la mia Yashica MAT 124:
Conclusioni
Le foto tendono tutte all’arancione chiaro/giallo per arrivare a picchi di rossi. Come detto prima questa differenza di colore non é dovuta alla differenza di ISO impostata ma dalla luce e dalle ombre presenti nella scena. Se cercate qualche cosa di diverso per i vostri scatti questa pellicola fa al caso vostro 🙂
E voi, cosa ne pensate?

Avete mai provato questa pellicola? Con quale macchina? Come vi siete trovati? Scrivetelo nei commenti!

Comments

comments

Lascia un commento