Review on Review: Lomography La Sardina

Benvenuti in una nuova recensione sulle fotocamere analogiche, oggi è la volta di parlare di una fotocamera molto piccola! Parliamo della Lomography La Sardina. Una macchina fotografica compatta prodotta da Lomography con ottime prestazioni. Per scoprire molto altro su questo piccolo gioiellino continuate a leggere.

Prime Impressioni
La Sardina é una fotocamera che se provi non la lasci più per molti motivi, il primo forse perché in una compatta è nascosto un buon grandangolare, perché ci permette di realizzare doppie esposizioni, tanto amate a noi lomografi, e per finire è disponibile in tantissime tinte, quasi sicuramente trovate quella più adatta a voi.. Però se non trovate la vostra preferita.. Basta prendere La Sardina DIY e personalizzarla come meglio si vuole!!
La macchina monta le classiche pellicole 135, reperibili in tutti i negozi di materiale fotografico. Come detto prima grazie al grandangolo, 22mm, regala spettacolari foto. La resa è molto buona con il classico effetto sfocato ai bordi e ben definita al centro.
©AnalogMind2017
Camera Body & Controls

La Lomography La Sardina é una macchina fotografica ben progettata e ben costruita, il look è semplice e essenziale, ricorda la classica scatola in latta per le sardine 🙂 Grazie alla costruzione in plastica in bachelite la macchina pesa pochissimo ma allo stesso tempo risulta molto robusta.
Nella parte inferiore, al centro, é presente l’attacco per il treppiedi.

©AnalogMind2017
Nella parte frontale é posta la lente, come detto prima una lente da 22mm con un campo di visione di 89°. Sulla lente è possibile selezionare la messa a fuoco, macro oppure infinito.
©AnalogMind2017

 

Tutti i “comandi” sono posti nella parte superiore, si possono vedere 2 rondelle: una per far avanzare la pellicole (quella sulla destra), mentre quella sulla sinistra serve per riavvolgere la pellicola interamente, oppure parzialmente per eseguire effetti molto particolari! Accanto alla rondella per far avanzare la pellicola è presente l’indicatore per contare i scatti fatti, mentre al centro è visibile il pulsante di scatto con la filettature per inserire lo scatto flessibile. Al centro è presente il mirino (a stima) e davanti è visibile lo switch per campare il tempo di posa e per le doppie esposizioni.
©AnalogMind2017
Nelle parte laterale destra troviamo un secondo attacco per il treppiede, il pulsante per accedere al magazzino e per finire il contatto per attaccare il flash dedicato!
©AnalogMind2017

Per finire nella parte posteriore é presente lo sportello per inserire le pellicole, una volta aperto si può accedere al magazzino.

©AnalogMind2017
Caratteristiche in Sintesi
Lomography La Sardina
Tipo Fotocamera Compatta
Formato Pellicola 135
Velocità di Scatto  – Posa N (1/100) Posa B
Messa a Fuoco A stima (da 0,6 a 1m & da 1m a infinito)
Esposizioni Multiple  –  Si
Mirino A Stima
Esposimetro Assente
Pulsante di Scatto Con filettatura per scatto remoto
Flash Opzionale
Autoscatto  – Assente
Sensibilità  – 1 – 3200
Otturatore Centrale a Lamella
Innesto Obiettivi Assente
Avanzamento Pellicola  – Manuale
Attacco Treppiede Presente
Attacco Cavo di Scatto:
Formato 24x36mm
Alimentazione Assente

Test

Sul campo la Lomography La Sardina si comporta molto bene. É semplicissima da utilizzare, monta i classici rullini 135mm, e regala ottime foto! Come detto prima, grazie alla seconda rotella per il riavvolgimento della pellicola la fotocamera permette di liberare tutta la nostra creatività. Infatti, oltre a realizzare le doppie esposizioni, può essere utilizzata liberamente per avanzare oppure tornare indietro sui fotogrammi già impressionati.

Di seguito potete vedere qualche foto fatta con La Sardina

Conclusioni
Scattare con una La Sardina è molto semplice, delle volte si rischia di impressionare anche le dita grazie all’ampio campo di visione. Come accennato prima ci sono molte versioni, io ho scelto la versione La Sardina Fischers Fritze un bel colore blu con una stampa di pesci e pomodorini 🙂 e voi quale scegliete?!
E voi, cosa ne pensate?
Avete mai usato una compatta? Quale? Come vi siete trovati? Scrivetelo nei commenti!

Comments

comments

Lascia un commento