Review on Review: Horizon Perfekt

Benvenuti in una nuova recensione sulle fotocamere analogiche,  oggi vi parlo della Horizon Perfekt, la regina delle fotocamere panoramiche. Una macchina fotografica molto compatta prodotta da Lomography con ottime prestazioni. Per scoprire molto altro su questo piccolo gioiellino continuate a leggere.

Prime Impressioni
La Horizon Perfekt é il top per quanto riguarda la serie panoramica prodotta da Lomography, infatti a differenza delle altre macchine panoramiche (Spinner 360, Sprocket Rocket, ecc..) la Horizon monta una lente in vetro da 28mm F 2,8 e la possibilità di settare tempi e diaframmi in base alla pellicola utilizzata e sopratutto in base all’illuminazione della scena da fotografare. In più la scocca è di bachelite molto più resistente e professionale rispetto la classica plastica. La prima cosa che salta all’occhio è la particolarità della macchina, dal design futuristico e molto addolcito dalle forme curvilinee. Altra particolarità è la presenza del mirino molto ampio in grado di farci vedere perfettamente quello che stiamo inquadrando (campo visivo di 120º), sempre sul mirino é posta anche una livella (visibile anche nel mirino) che ci permette di scattare 3 differenti tipi di foto:
©AnalogMind2017

Infatti in base alla posizione della bolla cambia la curvatura dell’orizzonte.

 

Foto con la bolla verso il basso
Foto con la bolla verso l’alto
Foto con bolla al centro
Camera Body & Controls

Nella parte inferiore al centro è presente l’attacco per il treppiedi, sul lato sinistro troviamo il blocco dell’impugnatura mentre sul lato destro il blocco per riavvolgere la pellicola.

©AnalogMind2017
Nella parte frontale é visibile il blocco lente, in questo caso parliamo di una lente rotante in vetro da 28mm F 2,8 e la possibilità di settare tempi e diaframmi in base alla pellicola utilizzata e sopratutto in base all’illuminazione della scena da fotografare.
©AnalogMind2017

 

Nella parte superiore è presente il mirino con la bolla per centrare lo scatto, e due ghiere per selezionare tempi e diaframmi! Sempre nella parte superiore sono disposti il pulsante di scatto, il contapose e la leva per caricare la pellicola, mentre nel lato destro è presente la rondella per riavvolgere la pellicola con un selettore per cambiare i tempi di esposizione, tempi brevi/tempi lunghi!
©AnalogMind2017
Per finire nella parte posteriore é presente lo sportello per inserire le pellicole, una volta aperto si può accedere al magazzino.
©AnalogMind2017
Caratteristiche in Sintesi
Horizon Perfekt
Tipo Fotocamera Fotocamera panoramica con ottica rotante
Formato Pellicola 135
Velocità di Scatto  – Posa N (1/100) Posa B
Messa a Fuoco In funzione del diaframma impostato (da 1m a infinito)
Esposizioni Multiple  –  No
Mirino A Stima
Esposimetro Assente
Pulsante di Scatto Con filettatura per scatto remoto
Flash Assente
Autoscatto  – Assente
Sensibilità  – 1 – 3200
Otturatore A Cilindro
Innesto Obiettivi Assente
Avanzamento Pellicola  – Manuale
Attacco Treppiede Presente
Attacco Cavo di Scatto:
Formato 24x72mm
Alimentazione Assente

Test

Come detto prima la Horizon Perfekt monta un obiettivo in vetro da 28 mm f/2.8 con una scelta di apertura che va da f/2.8 a f/16, l’apertura del diaframma condiziona la messa a fuoco, infatti a f/2.8 la macchina mette a fuoco da 5.5m a infinito. A f/4 da 3.9m a infinito, con f/5.6 da 2.9m a infinito, a f/8 possiamo scattare da 2m a infinito, con f/11 partiamo da 1.5m a infinito e a f/16 abbaino la minima distanza di messa a fuoco da 1m a infinito. Oltre al diaframma possiamo regolare anche i tempi che vanno da 1/2″ a 1/500″. Divisi in 2 gruppi (tempi lenti e tempi veloci), i tempi lenti sono 1/2″ , 1/4″ e 1/8″ mentre i tempi veloci sono 1/60″ , 1/250″ e 1/500″.

Scheda messa a fuoco in base al diaframma:

– F/2.8 messa a fuoco da 5.5m a infinito
– F/4 messa a fuoco da 3,9m a infinito
– F/5,6 messa a fuoco da 2,9m a infinito
– F/8 messa a fuoco da 2m a infinito
– F/11 messa a fuoco da 1,5m a infinito
– F/16 messa a fuoco da 1m a infinito
Di seguito potete vedere qualche foto

 

Conclusioni
Scattare con la Horizon Perfekt è molto semplice, delle volte si rischia di impressionare anche le dita grazie all’ampio campo di visione e alla rotazione dell’ottica. Si comporta benissimo in qualsiasi situazione e con qualsiasi pellicola, le foto sono delle panoramiche perfette, ben definite e dettagliate!
E voi, cosa ne pensate?
Avete mai usato una fotocamera panormica? Quale? Come vi siete trovati? Scrivetelo nei commenti!

Comments

comments

Lascia un commento